Browsing: guerra commerciale

Guerre Commerciali - Flavio Carpenzano - AllianceBernstein - Maurizio Novelli - Lemanik

Contesto globale e prospettive condizionate dalle guerre commerciali

Ospiti di Angela Maria Scullica in questa puntata di Asset Management, Flavio Carpenzano, Senior portfolio manager fide income di AllianceBernstein, e Maurizio Novelli, gestore di Lemanik Global Strategy Fund. I mercati globali scontano una situazione di incertezza data in particolare dalle guerre commerciali tra gli Stati Uniti di Trump e…


Se l’Europa fosse il prossimo obiettivo della guerra commerciale USA?

In caso di una guerra commerciale, gli USA rappresentano il 20% del fatturato aggregato delle società dell’MSCI Europe e vicino al 40% in alcuni settori Torniamo a parlare di guerra commerciale. Le vendite negli Stati Uniti rappresentano in media il 20% del fatturato aggregato delle società che costituiscono l’MSCI Europe.…

Cina vs USA - e se toccasse all'Europa?

E se dopo Huawei fosse il turno dell’Europa?

Viste le tentazioni protezionistiche degli USA e le incertezze sulla Brexit, chi investe nelle azioni europee non dovrebbe giungere alla conclusione affrettata che gran parte dei rischi legati al commercio si siano ormai dissipati.  Negli Stati Uniti dopo le parole sprezzanti di Donald Trump riguardo a BMW e Mercedes che…


USA – Cina: continuano i negoziati mentre è in atto una guerra commerciale

Dovremmo respingere l’idea che i colloqui potrebbero fallire, anche se permangono incertezze. Da un lato, per raggiungere un accordo, la Cina vuole che gli Stati Uniti rimuovano tutti i dazi aggiuntivi, fissino obiettivi per gli acquisti cinesi di beni in linea con la domanda reale e garantiscano che il testo…


Guerra commerciale USA-Cina: quali effetti sul PIL americano?

La guerra commerciale chiaramente ha interrotto i flussi di scambio, ma una migliore crescita e segnali di ottimismo per un eventuale accordo potrebbero indicare che la Fed abbia esagerato con la sua svolta accomodante. I dati più recenti suggeriscono che l’economia statunitense potrebbe non aver rallentato quanto inizialmente temuto nel…


Cina: scambi commerciali, dazi, riforma delle politiche di sostegno e potenziale

Mentre sono in corso i festeggiamenti per il Capodanno cinese, la guerra commerciale in atto e il rallentamento sul fronte interno continuano ad evolversi. In che modo la Cina si prepara ad affrontare questi eventi e quali lezioni ha tratto dal passato? L’indebolimento della crescita in Cina è dovuto…


Guerra commerciale, ecco come reagisce la Cina

Le tariffe commerciali di Trump a oggi (tariffa del 25% su 50 miliardi di dollari di esportazioni cinesi più il 10% su altri 200 miliardi di dollari) ridurranno solo marginalmente la crescita del PIL cinese di circa 30 – 40 punti base. Se la tariffa del 10% su 200 miliardi…


I due potenziali scenari della guerra commerciale

L’annuncio da parte degli Stati Uniti di tariffe del 10% su ulteriori 200 miliardi di dollari in esportazioni cinesi negli USA è stato politicamente astuto e suggerisce uno spostamento delle tensioni commerciali dalla rappresaglia ad un confronto più strategico. Imponendo le tariffe del 10% fino alla fine dell’anno invece del…

Market Star - Morningstar

Market Star – settembre 2018

Manuela Donghi insieme a Sara Silano (Morningstar), fanno il punto sui mercati nel post estate. Tra forti vendite registrate sui listini europei, la svalutazione della lira turca e guerre commerciali, il periodo è quanto mai da tenere sotto stretta sorveglianza.


Turchia: un campanello d’allarme nell’universo dei mercati emergenti?

Gli investitori sono preoccupati dell’eventualità che la crisi valutaria della Turchia possa destabilizzare i mercati emergenti e l’economia globale. Si tratta tuttavia di una circostanza improbabile. Per fortuna il contagio tra mercati finanziari non avviene molto spesso, ma si tratta di una magra consolazione per gli investitori in questo momento.…

1 2