Browsing: fondo comune di investimento

I fondi comuni sono patrimoni collettivi costituiti con i capitali raccolti da una pluralità di risparmiatori, ciascuno dei quali detiene un numero di quote proporzionali all’importo che ha versato. Il sottoscrittore di una quota di fondo comune di investimento accetta implicitamente il rischio e il rendimento associati al portafoglio scelto: se il valore del portafoglio aumenta, il sottoscrittore ne trae beneficio; se diminuisce, ne sopporta la perdita. Rispetto a un investimento diretto in azioni o obbligazioni, il vantaggio offerto dal fondo comune di investimento è l’accesso alla diversificazione di portafoglio, anche disponendo di risorse minime: chi investe in attività finanziarie più di ogni altro dovrebbe rammentare che “non si devono mettere tutte le uova nello stesso cesto”. Il valore di una singola azione o obbligazione è legato alle fortune di una singola impresa, quindi detenere azioni o obbligazioni di un solo tipo è molto rischioso; assai meno rischioso è un portafoglio che contiene diversi tipi di azioni o di obbligazioni, perché le sorti di una singola impresa possono influire solo su una parte modesta del patrimonio. I fondi comuni rendono facile l’accesso a portafogli diversificati: oggi chiunque può sottoscrivere una quota di un fondo comune e diventare di conseguenza comproprietario o creditore di centinaia di imprese diverse. Un secondo vantaggio riconosciuto ai fondi comuni è legato alla competenza professionale di chi ne gestisce gli investimenti: i gestori di fondi comuni di investimento tengono sotto stretto controllo le tendenze e gli andamenti dei mercati finanziari nei quali sono presenti e acquistano i titoli delle imprese che considerano più promettenti. Questa gestione professionale garantisce un rendimento migliore sulle somme date in gestione al fondo.

Fonte: Assogestioni

Mercato obbligazionario - Michele Cicoria - Fabrizio Biondo

Mercato obbligazionario sotto la lente

Mercato obbligazionario sotto la lente in questa puntata di Asset Management. A parlarne insieme a Angela Maria Scullica, Michele Cicoria, Responsabile per l’Italia di Ethenea, e Fabrizio Biondo, Gestore di Lemanik. Nella puntata i due ospiti offrono una visione completa e approfondita del mercato obbligazionario analizzando i trend di breve…


Il cambiamento climatico impatterà sui mercati azionari?

La transizione climatica può pesare sulla profittabilità delle aziende in molti modi. Ma quanto lontano nel futuro si estende la valutazione dei mercati finanziari? Nei prossimi anni lo sforzo per fronteggiare il cambiamento climatico crescerà gradualmente, questo implicherà costi e nuove regolamentazioni per le aziende. Con i valori azionari piuttosto…


Gestioni sostenibili, il nuovo standard

In Europa gli asset “responsabili” hanno superato i 10mila miliardi; nel mondo sono arrivati a 23mila. E l’interesse degli investitori è in continua crescita. Il fenomeno non è una moda né una strategia di marketing, ma il traguardo finale di tutti i portafogli. Sono smart. Sono di tendenza. Sono sexy.…


Multi asset e cedole per battere la volatilità

In tempi incerti bisogna essere cauti. Ma questo è il momento giusto per un approccio particolarmente attivo. Ne è convinto Cosmo Schinaia, country head Italia di Fidelity International. Che vede opportunità d’investimento in Cina, nei trend secolari e nel «lato nascosto» del ciclo produttivo. L’intervista esclusiva a Cosmo Schinaia tratta…

Paolo Paschetta - Pictet - Salone del Risparmio

Smart cities tra investimenti e sostenibilità

Paolo Paschetta (Pictet) al microfono di Alessia Liparoti durante il Salone del Risparmio. Tra i temi affrontati anche quello relativo alle smart cities, un argomento che Pictet sta portando avanti anche con un fondo di investimento dedicato a questo mega trend.


NN IP rafforza la sua leadership sui green bond con un fondo short duration

NN Investment Partners (NN IP), asset manager con un’esperienza di 20 anni negli investimenti responsabili, rafforza la sua offerta nel campo dei green bond con il lancio di un fondo short duration. Il prodotto applica la stessa filosofia d’investimento del NN (L) Green Bond, la strategia green bond più grande…


I temi da seguire sui mercati globali

Proseguirà il lungo ciclo espansivo negli Usa? I mercati obbligazionari dell’Eurozona riusciranno a tornare appetibili? Come affronterà la Cina le tante sfide che si sono aperte? Nel nuovo numero di Asset Management le previsioni per il 2019 dei grandi asset manager internazionali e un sondaggio del Centro Studi Le Fonti.…


Cauti, flessibili e in scia ai megatrend

Paolo Proli, head of retail distribution, nel nuovo numero di Asset Management spiega come in un anno nero per i mercati la Sgr sia riuscita a consolidarsi e crescere in Italia. E per il 2019 dice che sarà decisiva la gestione del rischio. Servirà molto giudizio, diversificazione, liquidità e una…


In Italia il primo fondo azionario internazionale focalizzato sull’istruzione

Amundi e CPR AM hanno deciso di ampliare la propria offerta di fondi tematici, affrontando una sfida di fondamentale importanza: l’istruzione Coerentemente al proprio impegno nel supportare il più possibile i trend più promettenti a livello mondiale, Amundi e CPR AM hanno deciso di ampliare la propria offerta di fondi…


Il fondo Banor Special Situations termina la raccolta

Banor Capital annuncia che Banor Special Situations (“BSS”), il fondo chiuso lanciato a maggio 2018 dedicato agli investimenti distressed in immobili di pregio, ha terminato la raccolta a fine dicembre 2018, con una dotazione di capitale inziale superiore ai €55 milioni di euro. BSS avrà 3 anni di tempo per…

1 2