Lyxor adotta un approccio sostenibile alla gestione dei titoli di Stato

LinkedIn

Lyxor ha annunciato di aver adottato un approccio sostenibile alla gestione dei titoli di Stato grazie all’integrazione dei criteri ESG

Lyxor Asset Management annuncia l’integrazione dei criteri ESG nel suo processo di gestione dei titoli di Stato, sottolineando il suo duplice impegno a perseguire l’innovazione nella gestione degli strumenti obbligazionari e ad adottare un approccio responsabile nelle sue attività giornaliere di asset management.

La strategia HQLA (High Quality Liquidity Assets), mediante la quale Lyxor gestisce le riserve di liquidità regolamentari di oltre 20 banche, è accessibile tramite fondi o mandati dedicati e investe in titoli di Stato investment grade. In termini di masse in gestione, in totale supera i 10 miliardi di Euro.

Sulla base dei dati ESG di MSCI, Lyxor integra un punteggio ESG complessivo per valutare la sostenibilità economica a lungo termine dei singoli paesi dal punto di vista della loro esposizione ai rischi ambientali, sociali e di governance. La governance ha una ponderazione del 50%, mentre ciascuno degli altri due fattori ha una ponderazione del 25%. Lyxor ritiene infatti che una buona governance, che include il corretto funzionamento delle istituzioni finanziarie, politiche e giuridiche, sia un aspetto dominante nella capacità di un paese di affrontare i rischi ambientali e sociali e di assicurare la sostenibilità delle sue scelte di politica economica.

Si preferisce quindi sovrappesare i titoli di Stato con un buon punteggio ESG senza escludere gli altri, alla luce dell’universo limitato per la gestione di questi strumenti in connessione con gli obblighi regolamentari delle banche in termini di liquidità. Questo nuovo approccio sostenibile, che Lyxor è stata la prima a sperimentare nel settore dell’asset management, ha un impatto significativo sulla allocazione strategica per la gestione delle riserve di liquidità delle banche e sta contribuendo a modificarla radicalmente.

L’applicazione dei criteri ESG alla gestione dei titoli di Stato rientra nell’ambito del continuo impegno di Lyxor Asset Management nei confronti dell’innovazione nell’universo obbligazionario, dopo la creazione del metodo di risk budgeting 12 anni fa e l’integrazione delle misure di liquidità in collaborazione con Euroclear nel 2017, al fine di gestire in modo adeguato la liquidità dei portafogli obbligazionari nel loro complesso.

Jean Sayegh, Head of Fixed Income di Lyxor Asset Management, ha spiegato: “Questo nuovo approccio sostenibile alla gestione obbligazionaria ci permette di aiutare le banche nostre clienti a valutare il profilo ESG delle loro riserve di liquidità regolamentari e a modificarlo per riflettere in maniera più accurata le sfide economiche, sociali e di governance che siamo chiamati ad affrontare.”

Florent Deixonne, Head of Sustainable & Responsible Investments di Lyxor Asset Management, ha aggiunto: “L’integrazione dei criteri non finanziari nella gestione delle riserve di liquidità potenzia e integra l’analisi finanziaria tradizionale dei rischi di default sovrano e, di conseguenza, offre una visione completa del rischio, compatibile con i principi di investimento sostenibile”.

Commento a cura di Lyxor Asset Management

Share.

Comments are closed.