Browsing: T. Rowe Price

Donato Savatteri

Donato Savatteri nominato Head of Southern Europe

T. Rowe Price ha ampliato le responsabilità di Donato Savatteri. Sarà Head of Southern Europe e coordinerà anche il canale Intermediary nell’area EMEA T. Rowe Price, asset manager globale indipendente con circa $1.121 miliardi in gestione e una reputazione di forte expertise nella gestione costantemente testimoniata dalle principali società di…

Georgia

Emergenti, la Georgia sta facendo passi da gigante

Negli ultimi 20 anni la Georgia è stata tra i Paesi che hanno mostrato i maggiori miglioramenti, a partire dalla lotta alla corruzione Negli ultimi 20 anni la Georgia è stata tra i Paesi che hanno mostrato i maggiori miglioramenti. La Rivoluzione delle rose del 2003, che ha portato a…

asset manager

Asset manager sotto assedio

Gli asset manager dovranno affrontare forti venti contrari nei prossimi anni. La ricetta per vincere è fatta di differenziazione, soluzioni a basso costo, qualità dell’offerta e intelligente uso della tecnologia Articolo tratto dal numero di novembre/dicembre 2019 di Asset Management. Qual è la società di gestione che si candida a essere…

Cina

Lo stimolo monetario potrebbe essere giunto alla fine?

Per lungo tempo i mercati finanziari hanno beneficiato di un’emissione di denaro che sembrava potesse durare all’infinito. Questa opzione ora non sembra più essere sul tavolo. E le conseguenze andrebbero ben al di là dei bond societari in Cina Articolo tratto dal numero di novembre/dicembre 2019 di Asset Management. Nel corso…

Giappone - Womenomics, flessibilità e tecnologia

Giappone: Womenomics, flessibilità e tecnologia per la crescita

Le politiche economiche del Giappone traineranno la crescita nei prossimi anni, merito di una strategia illuminata di lungo periodo. La crescita economica è essenzialmente guidata da due fattori: crescita della popolazione, in particolare della forza lavoro, e miglioramento della produttività. Se si applica questa equazione al Giappone, è immediato pensare…

Johnson

Brexit sempre più vicina, ma il vero lavoro inizierà solo dopo il 31 gennaio

La maggioranza ottenuta da Boris Johnson alle elezioni britanniche di ieri rende molto probabile un’uscita del Paese dall’UE il 31 gennaio 2020 Il Primo Ministro Johnson necessita ancora dell’approvazione da parte del Parlamento della timetable per il Withdrawal Agreement Bill (approvato a ottobre), ma vista la sua ampia maggioranza è…

emergenti

Emergenti, nei bond societari i vantaggi che non ti aspetti

Le obbligazioni societarie dei mercati emergenti risultano essere uno dei segmenti obbligazionari high yield più interessanti In un mondo di bassi rendimenti sorprende che pochi investitori siano esposti a uno dei segmenti obbligazionari high yield più interessanti: le obbligazioni societarie dei mercati emergenti. Siamo convinti che questa situazione cambierà nel…

Utility

Utility, il grande potenziale di un settore poco considerato

Il Global Market Outlook di T. Rowe Price sembra indicare il settore delle utility come quello in grado di offrire il miglior potenziale di lungo periodo Con l’approssimarsi del 2020, il settore delle utility sembra quello in grado di offrire il migliore potenziale di lungo periodo in termini di rendimenti…

Ruanda

Mercati di Frontiera, l’incredibile trasformazione del Ruanda

In Ruanda sono stati fatti dei passi avanti nella ricostruzione della fiducia nella leadership del Paese e anche l’economia sta migliorando Il Ruanda sarà per sempre ricordato per il più grande genocidio avvenuto in Africa in epoca moderna. Nel 1994, secondo le stime, 800.000 sono stati i ruandesi uccisi nell’arco…

economia globale

Economia globale: la scalata dei mercati continuerà con rischi più elevati

Nel breve termine si prospetta una ripresa dell’economia globale, via via che diminuiscono i timori per il commercio globale Ripresa dell’economia globale nel breve termine, nonostante il rallentamento di USA e Cina, possibile recupero dell’azionario internazionale rispetto all’equity statunitense, dove invece i rischi saranno più elevati, e opportunità nel debito…

1 2