Browsing: inflazione

Fed

Fed, ecco perché nel 2020 non ci sarà alcun rialzo dei tassi

I tre tagli della Fed nel 2019 hanno sorpreso chi riteneva che la politica monetaria sarebbe stata determinata dal tasso di disoccupazione o dai mercati finanziari Nel 2019 la Fed ha sorpreso praticamente tutti decidendo di tagliare i tassi per tre volte consecutive, nonostante un’economia americana tutto sommato stabile, con…

Liquidità - le famiglie torneranno sui mercati nel 2020?

Liquidità sui conti: le famiglie torneranno sui mercati nel 2020?

Per i prossimi mesi sono due i principali interrogativi: se la liquidità accumulata dalle famiglie tornerà ad essere impiegata sui mercati e se continuerà il rally azionario. In chiusura di un 2019 che finora è stato molto positivo, e guardando al 2020, due sono a mio avviso i temi principali, due…

Utility

Utility, il grande potenziale di un settore poco considerato

Il Global Market Outlook di T. Rowe Price sembra indicare il settore delle utility come quello in grado di offrire il miglior potenziale di lungo periodo Con l’approssimarsi del 2020, il settore delle utility sembra quello in grado di offrire il migliore potenziale di lungo periodo in termini di rendimenti…

mercati

Attenzione alle aspettative “schizofreniche” dei mercati

I mercati hanno registrato un’ottima performance da inizio anno, tuttavia, il driver principale delle evoluzioni di mercato restano sempre le politiche delle banche centrali Le evoluzioni dei mercati vengono influenzate dalle politiche delle banche centrali, sia che si tratti del quantitative easing (QE) ‘nascosto’ della Fed, che sta iniettando $60-70…

Draghi

Banca centrale europea: il canto del cigno di Draghi

La famosa frase di Draghi “whatever it takes” ha salvato l’Eurozona permettendo alla BCE di diventare un creditore di emergenza credibile Il mantra delle banche centrali come unica possibilità si applica perfettamente alla BCE di Draghi. Quando Draghi ha assunto l’incarico a Francoforte nel 2011, l’Europa stava barcollando, mentre gli…

Russia

Russia tra i migliori mercati emergenti, ma per quanto ancora?

L’economia della Russia risulta essere molto solida, occorre tuttavia prestare attenzione alle politiche monetarie e alla bilancia dei pagamenti Nel 2014 il crollo del prezzo del petrolio unito alle sanzioni americane scioccarono i mercati russi. Il cambio dollaro-rublo passò da 35 a 85 e lo spread dei bond in dollari…

bond governativi

Africa, l’inflazione in calo fa brillare i bond governativi

Il tema di investimento più attraente nel continente africano è quello dei rendimenti elevati offerti dai bond governativi Queste opportunità offerte dai bond governativi sono legate a doppio filo con il calo dell’inflazione che si è registrato ultimamente in numerosi Paesi, uno sviluppo molto interessante per il continente. Un primo…

debito

Si prospettano due decenni di crescita lenta per l’eurozona?

I livelli del debito sovrano in molte economie sono prossimi a soglie record, e risultano molto più elevati di quelli osservati solo due o tre decenni fa Sebbene siano trascorsi oltre 10 anni dalla crisi finanziaria globale, il mondo resta fortemente indebitato e non vi sono prospettive concrete di riduzione…

trade war

BRIC indeboliti dalla trade war, ecco le previsioni di Schroders

L’escalation della trade war ha portato a ridurre le aspettative sulla crescita delle economie dei BRIC (Brasile, Russia, India e Cina) questo trimestre Prevediamo anche un’inflazione più elevata rispetto alle nostre previsioni precedenti. In gran parte ciò è dovuto a un dollaro leggermente più forte e ai prezzi più elevati…

Argentina

Argentina, Banca Centrale e Governo corrono ai ripari

Le disperate manovre della Banca Centrale dell’Argentina hanno portato implicazioni sia per l’inflazione che per il rapporto debito/Pil del paese L’inaspettato risultato delle “PASO” – primarie simultanee obbligatorie – in Argentina a metà agosto, che ha dato al candidato dell’opposizione Alberto Fernández un vantaggio di 15 punti rispetto all’attuale Presidente…

1 2