Browsing: eurozona

Draghi

Banca centrale europea: il canto del cigno di Draghi

La famosa frase di Draghi “whatever it takes” ha salvato l’Eurozona permettendo alla BCE di diventare un creditore di emergenza credibile Il mantra delle banche centrali come unica possibilità si applica perfettamente alla BCE di Draghi. Quando Draghi ha assunto l’incarico a Francoforte nel 2011, l’Europa stava barcollando, mentre gli…

debito

Si prospettano due decenni di crescita lenta per l’eurozona?

I livelli del debito sovrano in molte economie sono prossimi a soglie record, e risultano molto più elevati di quelli osservati solo due o tre decenni fa Sebbene siano trascorsi oltre 10 anni dalla crisi finanziaria globale, il mondo resta fortemente indebitato e non vi sono prospettive concrete di riduzione…

Mario Draghi - le parole nascoste

Cosa si nasconde dietro le parole di Mario Draghi

Nella sua penultima conferenza stampa da presidente della BCE, Mario Draghi ha fatto annunci importanti e commenti nella fase di domande e risposte ancora più importanti. Luca Tobagi ( Cfa, Investment Strategist di Invesco) commenta le parole di Mario Draghi offrendo una interpretazione anche sugli scenari futuri. Mario Draghi durante la…


I temi da seguire sui mercati globali

Proseguirà il lungo ciclo espansivo negli Usa? I mercati obbligazionari dell’Eurozona riusciranno a tornare appetibili? Come affronterà la Cina le tante sfide che si sono aperte? Nel nuovo numero di Asset Management le previsioni per il 2019 dei grandi asset manager internazionali e un sondaggio del Centro Studi Le Fonti.…


Italia cenerentola dell’Eurozona nel 2019

Forti rischi di peggioramento dell’economia italiana nei prossimi trimestri. Nel 2019 almeno il 60% dell’economia globale subirà un indebolimento. I rendimenti Usa sono destinati a scendere: cresce la probabilità di recessione nel paese. “Con tutta probabilità, nel 2019 almeno il 60% dell’economia globale subirà un indebolimento. La volatilità del secondo…

moneyfarm

La correzione, osservatorio sui mercati globali

Si possono trovare ben pochi porti sicuri in uno dei peggiori trimestri degli ultimi dieci anni per molte asset class, soprattutto per l’azionario. La percezione è quella di una generalizzata avversione al rischio, acuita a dicembre da fondamentali sia societari che economici in calo e da una riduzione della liquidità.…


Aggiornamento mensile sulla strategia di investimento

Il mese di ottobre è stato caratterizzato da una forte correzione dei mercati azionari, favorita da diversi fattori tra i quali vanno menzionate indubbiamente le previsioni riguardanti gli utili delle società americane per il 2019, sebbene gli utili trimestrali attuali abbiano continuato a sorprendere al rialzo. I mercati temono una…


Come affrontare un mercato obbligazionario globale con meno liquidità

Poiché è probabile che quest’anno la BCE concluda il suo programma di acquisto di asset e che la Federal Reserve riporti gradualmente il suo bilancio a livelli normali, la pressione sui mercati del credito aumenta a causa di una minore liquidità. Gli sviluppi, uniti ai timori di una guerra commerciale…


Turchia: un campanello d’allarme nell’universo dei mercati emergenti?

Gli investitori sono preoccupati dell’eventualità che la crisi valutaria della Turchia possa destabilizzare i mercati emergenti e l’economia globale. Si tratta tuttavia di una circostanza improbabile. Per fortuna il contagio tra mercati finanziari non avviene molto spesso, ma si tratta di una magra consolazione per gli investitori in questo momento.…


Europa, la produzione industriale torna a crescere dopo il tonfo dello scorso mese

Produzione industriale a maggio a 2,4% in confronto all’1,7% di aprile. La produzione industriale europea rilevata nel mese di maggio su base annuale ha mostrato un incremento del 2,4%. Il dato si è presentato sia sopra le stime che sopra il dato precedente che era dell’1,7%. La rilevazione odierna ha…

1 2