OFI entra a far parte del forum per la finanza sostenibile

LinkedIn

Il consiglio direttivo del forum per la finanza sostenibile approva l’ingresso di OFI asset management in qualità di socio ordinario.

Si tratta di un ulteriore importante passo nel percorso di accreditamento sulle tematiche sri della società di gestione francese, che vanta oltre 25 anni di esperienza nel campo degli investimenti socialmente responsabili e fonda le sue radici storiche nell’economia sociale. OFI asset management è anche firmataria nel 2008 dei principles for responsible investment (pri), istituiti nel 2006 dai maggiori investitori al mondo, con il supporto delle nazioni unite, per favorire la diffusione degli investimenti sostenibili.

La società ha ottenuto il più alto rating pri (a+) negli ultimi quattro anni. Il forum per la finanza sostenibile è una delle principali associazioni che si pongono l’obiettivo di diffondere l’integrazione dei criteri ambientali, sociali e di governance (esg) nei prodotti e nei processi finanziari, elementi alla base della filosofia sri di OFI asset management. L’attività del forum si articola nelle tre aree principali di ricerca, progetti e rapporti con le istituzioni. Entrambe le organizzazioni guardano al futuro pensando a nuove forme di collaborazione e sinergie, convinte che la finanza sostenibile sia un perno fondamentale per il rilancio dell’economia a livello globale.

Christophe mallet, responsabile dello sviluppo internazionale di OFI asset management, dichiara: “siamo orgogliosi di entrare a far parte di un’associazione con la quale condividiamo molti principi, a partire dalla promozione della conoscenza e della pratica dell’investimento sostenibile. Provo grande stima per il lavoro fatto dal forum riguardo all’integrazione dei criteri ambientali, sociali e di governance negli strumenti e nei processi finanziari. Sono sicuro che questa sarà un’importante occasione per compiere un ulteriore step nello sviluppo e nella creazione di progetti volti a sostenere e favorire gli investimenti sostenibili”.

Share.

Comments are closed.