Market Star – dicembre 2019

LinkedIn

Mercati di fine anno: cosa ci ha riservato l’anno appena trascorso e cosa ci aspetta per i prossimi mesi, all’interno di un contesto complesso e con rapidi cambi di scena.

Ultimo appuntamento per il 2019 di Market Star con un tradizionale bilancio dell’anno finanziario ed economico. Con Sara Silano, di Morningstar Italy, sono molti gli argomenti trattati, a partire dai market mover che hanno mosso e condizionato le Borse, e di conseguenza gli investitori.

I mercati sono entrati nell’ultima parte dell’anno con il segno più, proseguendo il buon andamento avviato da inizio anno. Il dato più significativo è che le positive performance sia nell’azionario sia nell’obbligazionario sono state prodotte nonostante i dati economici meno confortanti. Cosa sta spingendo quindi i mercati? In primis sicuramente le politiche accomodanti delle banche centrali che con ottime probabilità non smetteranno di sostenerli: il 1° novembre si è insediata alla guida della Bce Christine Lagarde, e le sue dichiarazioni di politica monetaria lasciano intendere che gli aiuti continueranno.

DBRS Morningstar ha confermato il rating dell’Italia a BBB (high), con trend stabile. precisando che “il miglioramento nella qualità del credito delle banche e la più moderata politica fiscale da parte del Governo mitigano i rischi sulla sostenibilità del debito, nonostante il permanere di un alto livello di incertezza politica e stagnazione economica”. Il pericolo di un’uscita dell’Italia dall’Eurozona si è ridotto con la formazione del Conte bis, con conseguente restringimento dello spread, a beneficio delle finanze pubbliche.

L’analisi della puntata tocca inevitabilmente anche il vero indicatore dell’anno: abbiamo iniziato il 2019 parlando di trade war e lo chiudiamo parlando ancora di dazi. Una storia senza fine?

Altro appuntamento clou è quello del 12 dicembre in UK: le elezioni. Cosa significa per gli investitori? E quanto di questo dibattito si tradurrà nell’effettivo comportamento dei mercati? Probabilmente molto poco come le passate tornate elettorali ci testimoniano.

Nella seconda parte della puntata il focus va infine sull’industria del risparmio nel 2019 con i temi chiave che l’hanno caratterizzata e con le tendenze degli investitori negli ultimi mesi.

Share.

Comments are closed.