La Federal Reserve dispone la riduzione dei tassi di interesse

LinkedIn

La Federal Reserve americana ha sorpreso i mercati martedì con un taglio dei tassi di interesse, ma ripristinerà la fiducia degli investitori?

La Federal Reserve (Fed) ha ridotto i tassi di interesse di 50 punti base (pb)  ieri (in un intervallo compreso tra l’1% e l’1,25%) in una mossa di emergenza al di fuori delle riunioni programmate periodicamente. La dichiarazione di accompagnamento del Federal Open Market Committee afferma che il taglio ha lo scopo di compensare i rischi in evoluzione per l’attività economica dallo scoppio del Coronavirus, ma ha osservato che “i fondamenti dell’economia americana rimangono forti”.

Il presidente della Fed, Powell, non ha direttamente correlato il taglio ai mercati finanziari, ma è abbastanza chiaro che gli impatti principali della scorsa settimana fossero sui mercati. Questa è una mossa tempestiva che dovrebbe sostenere la fiducia dei mercati finanziari. Gli investitori si aspettavano una risposta dalla Banca Centrale americana e la Fed si è mostrata pronta ad agire tempestivamente e con decisione. La mossa della Fed aiuta anche a compensare la delusione causata dalla riluttanza dei G7 ad annunciare una risposta politica coordinata, affermando piuttosto  che i governi nazionali avrebbero risposto individualmente.

Una riduzione dei tassi di interesse può avere solo un’efficacia limitata contro l’impatto negativo diretto del Coronavirus sull’attività economica, ma il suo impatto indiretto attraverso la fiducia e i prezzi delle attività potrebbe essere significativo. Tuttavia, a mio avviso, la brusca correzione dei corsi azionari ha ampiamente rispecchiato le valutazioni iniziali molto elevate e non vedo una facile inversione.

La Fed ha indicato che rimane in gioco, nonostante la limitata efficacia della politica monetaria nell’attuale contesto, mi aspetterei di vedere qualche mossa in più se i dati sottostanti si deteriorano. Mentre i mercati hanno ampiamente scrollato di dosso il taglio dei tassi nelle prime negoziazioni dopo l’annuncio, dovrebbe avere un impatto positivo sul sentiment. Inoltre, nel caso in cui lo spread di COVID-19 sia contenuto, l’economia dovrà affrontare condizioni finanziarie sostanzialmente più facili.

Commento a cura di Sonal Desai, CIO Franklin Templeton Fixed Income

Share.

Comments are closed.