Sulla strada per raggiungere emissioni zero

LinkedIn

Robeco annuncia gli obiettivi intermedi per il 2025 e il 2030 sulla strada per raggiungere emissioni zero entro il 2050

 

Robeco annuncia gli obiettivi intermedi e la strategia per il raggiungimento di emissioni zero entro il 2050. Robeco punta a decarbonizzare i suoi investimenti del 30% entro il 2025 e del 50% entro il 2030. Con un andamento di circa il 7% di decarbonizzazione anno su anno, Robeco si muoverà probabilmente più velocemente dell’economia globale nei prossimi anni. Tenendo fede agli stessi standard che fissa per gli altri, Robeco applica anche alle proprie operazioni l’obiettivo di raggiungere emissioni nette pari a zero entro il 2050. Mira a ridurre le emissioni operative del 35% entro il 2025 e del 50% entro il 2030. Questo comprende tutte le emissioni associate ai viaggi di lavoro, all’elettricità, al riscaldamento e ad altre attività aziendali. Robeco accelererà la transizione investendo in società che ritiene possano prosperare nella transizione e impegnandosi al fianco di quelle che non si muovono abbastanza velocemente. Ciò significa che Robeco intensificherà le sue attività di azionariato attivo attraverso il voto e l’engagement con i primi 200 responsabili di emissioni nel suo universo di investimento e si concentrerà sull’engagement per il cambiamento climatico con 55 società che sono responsabili del 20% delle emissioni del portafoglio.

Robeco intensificherà anche i dialoghi con gli emittenti di obbligazioni sovrane e, insieme ad altri investitori, chiederà un’azione per il clima da parte dei Paesi, dato che i governi hanno un ruolo vitale nella transizione verso le emissioni zero. Inoltre, Robeco promuoverà gli investimenti allineati al clima contribuendo attivamente a standard e politiche di mercato favorevoli. Per accelerare l’investimento a impatto zero, Robeco ha innovato e continuerà a innovare la propria offerta di fondi per fornire strategie a basse emissioni di carbonio che dovrebbero raggiungere zero emissioni nette entro il 2050 o prima. Ciò include SDG, Green Bond e strategie azionarie e a reddito fisso allineate all’Accordo di Parigi. È disponibile la roadmap dell’azienda per le emissioni nette zero entro il 2050, “Navigating the climate transition” – un impegno e un piano approfondito che sarà aggiornato almeno ogni cinque anni. Victor Verberk, CIO Fixed Income and Sustainability di Robeco: “Secondo la nostra visione, la salvaguardia degli asset economici, ambientali e sociali è un prerequisito per un’economia sana e la generazione di rendimenti interessanti in futuro.

Lavorando in collaborazione con i clienti, Robeco aspira ad assumere un ruolo di primo piano nel contribuire a un’economia a impatto zero, creare rendimenti migliori e a lungo termine corretti per il rischio e prendersi cura del mondo in cui viviamo. La transizione a basse emissioni di carbonio non è solo un imperativo morale, ma anche la principale opportunità di investimento della nostra generazione”. Lucian Peppelenbos, Climate Strategist di Robeco: “Il più grande rischio legato al cambiamento climatico è l’inattività. Tuttavia, non possiamo risolvere un problema di questa portata da soli. Quello che possiamo fare è dare un chiaro esempio, lavorare insieme e incoraggiare gli altri a fare altrettanto. Il nostro ruolo come investitori è quello di finanziare la transizione e di usare la nostra leva come azionisti e obbligazionisti per accelerarla. Un’economia a zero emissioni nette può essere raggiunta solo se lavoriamo tutti insieme e ognuno fa la sua parte: investitori, commercio e industria, governi e consumatori. Dunque cogliamo ogni opportunità per agire ora”

 

Robeco

Share.

Comments are closed.