Step-Down Cash Collect Of Certificates con effetto memoria

I nuovi certificati di investimento rientrano nella famiglia dei Step-Down Cash Collect Of Certificates con effetto memoria e presentano caratteristiche davvero uniche: l’effetto memoria e il meccanismo Step-Down.
Step-Down Cash Collect Of Certificates

I nuovi certificati di investimento rientrano nella famiglia dei Step-Down Cash Collect Of Certificates con effetto memoria e presentano caratteristiche davvero uniche: l’effetto memoria e il meccanismo Step-Down.

Novità in casa Unicredit. Il 7 marzo hanno infatti preso il via le negoziazioni di 3 nuovi certificati che ben si adattano al contesto attuale. Si tratta infatti di certificati di investimento, emessi da Unicredit, con ben quattro sottostanti ciascuno. Il livello di barriera è una particolarità che rende questi prodotti particolarmente resilienti agli shock di mercatoSi tratta infatti di certificati di investimento, emessi da Unicredit, con ben quattro sottostanti ciascuno. Il livello di barriera è una particolarità che rende questi prodotti particolarmente resilienti agli shock di mercato che potrebbero arrivare a causa della situazione geopolitica attuale e le conseguenti ripercussioni sull’economia globale.

Una strategia, quella proposta dei prodotti, che mira ad un profilo difensivo e pertanto adatto a essere inserito in portafogli per diminuirne la volatilità.

I nuovi certificati di investimento rientrano nella famiglia dei Step-Down Cash Collect Of Certificates con effetto memoria e presentano caratteristiche davvero uniche, in particolare appunto: 

  • l’effetto memoria
  • il meccanismo Step-Down

Cosa sono i Step-Down Cash Collect Of Certificates d’investimento?

cash collect sono un particolare tipo di  certificati di investimento la cui caratteristica principale è quella di distribuire premi periodici, sotto forma di cedole, qualora nelle date intermedie prestabilite prima della scadenza, si verificano determinate condizioni. Questa condizione si verifica generalmente nel momento in cui il prezzo del sottostante sia superiore alla barriera stabilita. 

Cos’è l’effetto memoria di un certificato di investimento?

L’effetto memoria è una caratteristica di alcuni certificati di investimento. L’effetto memoria offre la possibilità all’investitore di poter recuperare le cedole non incassate nel caso si verifichino determinate condizioni. Per chiarire meglio questo concetto facciamo un breve esempio.

Poniamo il caso in cui il sottostante di un determinato certificato di investimento, si trovi al di sotto del livello di barriera. In questa il certificato non corrisponderà la cedola, ma con l’effetto memoria si può ancora recuperare. Infatti, nel caso in cui alla data di osservazione successiva il prezzo del sottostante, facente parte del Paniere e con la performance peggiore, risultasse nuovamente sopra il livello di barriera, l’investitore potrà ricevere la cedola del relativo periodo e quelle non corrisposte precedentemente. 

Cos’è il meccanismo Step-Down Cash Collect Of per i certificati di investimento?

Grazie al meccanismo Step-Down i certificati di investimento possono essere rimborsati anticipatamente anche nel caso in cui il valore del sottostante risulti sceso rispetto al valore iniziale di riferimento. Con particolare riferimento alle nuove emissioni da parte di Unicredit, il livello di rimborso anticipato diminuisce del 10% ogni due date di osservazione. Una caratteristica che rende il prodotto particolarmente flessibile agevolando la miglior gestione del portafoglio da parte di ogni investitore.

Cosa vuol dire che un certificato di investimento è “Worst of”?

I certificati Worst of sono strumenti che permettono all’investitore con prospettive ribassiste, di investire in un determinato basket di azioni. Nel basket viene assegnato un peso del 100% al titolo peggiore. Ciò implica che se uno dei titoli avesse un trend ribassista, l’intero certificato sarebbe influenzato da tale andamento e a naturale scadenza il rimborso sarebbe determinato esclusivamente dal titolo peggiore. 

Quali sono le caratteristiche dei nuovi Step-Down Cash Collect Worst Of immessi da Unicredit?

Abbiamo già detto sopra alcune caratteristiche fondamentali del prodotto: l’effetto memoria, il meccanismo step down e abbiamo sottolineato come i nuovi prodotti siano particolarmente indicati in uno scenario globale caratterizzato da forte incertezze.

I nuovi certificati lanciati da Unicredit si caratterizzano, per avere premi trimestrali e avere una durata particolarmente ridotta: solo 2 anni. La scadenza dei nuovi nuovi Step-Down Cash Collect Worst Of  di Unicredit, è fissata per il 21 marzo 2024.

Il rimborso anticipato dei nuovi certificati di investimento di Unicredit, è possibile a partire da Settembre 2022, una caratteristica che consente all’investitore di adattare rapidamente il proprio portafoglio e rendendo questi particolari certificati di investimento, uno strumento che ben si presta a valutazioni di carattere sia tattiche sia strategiche. 

Altra caratteristica che rende le nuove immissioni interessanti per mantenere un adeguato livello difensivo è il valore della barriera di protezione che è stato posto al 50% del valore iniziale del sottostante

I 3 certificati hanno un paniere settoriale. In particolare:

  • DE000HB42RG1 ha un paniere che ha come sottostanti AirBnB, Amazon.com, Paypal, Tesla
  • DE000HB42RE6 ha un paniere che ha come sottostanti Banco BPM, BNP Paribas, Intesa Sanpaolo, Societé Generale
  • DE000HB42RF3 ha un paniere che ha come sottostanti Generali, Enel, Eni, Intesa Sanpaolo

Cosa succede alla scadenza dei nuovi Step-Down Cash Collect Worst Of?

Alla scadenza naturale dei nuovi certificati lanciati da UniCredit, che ricordiamo essere fissata per il 21 marzo 2024, si possono verificare due scenari differenti. Se il valore dell’azione sottostante, facente parte del paniere e con la performance peggiore, è pari o superiore rispetto al livello barriera, lo strumento rimborsa l’Importo nominale oltre al premio e gli eventuali premi non pagati in precedenza.

Nel caso in cui invece il valore dell’azione sottostante, facente parte del paniere e con la performance peggiore, è inferiore al livello barriera, all’investitore verrà corrisposto un valore commisurato alla performance dell’azione sottostante, facente parte del Paniere e con la performance peggiore: in questa ipotesi, i certificati non proteggono il capitale investito.

Insomma i nuovi certificati di investimento Step-Down Cash Collect Worst Of immessi da Unicredit, sono uno strumento molto interessante per coloro che desiderano dotare il proprio portafoglio di uno strumento flessibile e difensivo. 

Teniamo come sempre a ricordare che come tutti gli investimenti, i certificati sono Strumenti finanziari strutturati a complessità molto elevata che espongono l’investitore al rischio di perdita del capitale investito. Pertanto prima di ogni investimento è fondamentale leggere il prospetto di base, i supplementi le condizioni definitive e il KID, che nel caso dei prodotti di UniCredit potrete trovare all’indirizzo http://www.investimenti.unicredit.it.


Avvertenze

Le presenti informazioni sono state redatte con la massima perizia possibile in ragione dello stato dell’arte delle conoscenze e delle tecnologie; la loro accuratezza e la loro affidabilità non sono comunque in alcun modo e forma fonte di responsabilità da parte di Le Fonti s.r.l. né di alcuno.
Tutte le informazioni pubblicate NON costituiscono in alcun modo un servizio di consulenza finanziaria, né offerta al pubblico: le informazioni pubblicate sono di natura standardizzata e generale e NON costituiscono pertanto una precisa raccomandazione ad investire, ad acquistare o vendere alcuno degli strumenti finanziari analizzati. L’utente dichiara di comprendere che Le Fonti s.r.l. non è in grado di proporre alcun tipo di consulenza personalizzata e/o individuale.
Le Fonti s.r.l. non garantisce alcun risultato legato alle informazioni, alle pubblicazioni effettuate e presenti nelle notizie, ovvero non assume alcuna responsabilità in ordine all’esito delle eventuali operazioni finanziarie eseguite da parte del cliente.
In forza dei presenti termini di utilizzo, Le Fonti s.r.l. NON è e NON sarà responsabile di qualsivoglia perdita o danno in cui si possa incorrere in seguito all’affidamento sul contenuto delle informazioni. Si ricorda che le informazioni fornite non costituiscono un’indicazione utile delle prospettive future degli strumenti finanziari esaminati; si rammenta inoltre, che i Mercati Finanziari sono estremamente volatili e gli investitori possono incorrere in elevate perdite che, nel caso di utilizzi di margini, possono uguagliare o superare l’investimento originario. Le informazioni fornite sono inoltre frutto di notizie e opinioni che possono essere modificate in qualsiasi momento e senza alcun preavviso.
Le Fonti s.r.l. svolge ogni sforzo affinché le informazioni contenute nei propri report siano accurate, ma non si assume la responsabilità per errori, ritardi o qualsiasi forma di imprecisione delle informazioni contenute. Eventuali decisioni di investimento che ne dovessero conseguire sono assunte, da parte dell’utente, in piena autonomia ed a proprio esclusivo rischio. L’utente dichiara di possedere una buona esperienza in materia di investimenti in strumenti finanziari azionari e di comprendere le logiche che determinano il valore di uno strumento azionario o derivato e la rischiosità ad essi connessa.

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da Le Fonti s.r.l., con sede legale in Via Dante, 4, 20121 Milano, in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. Unicredit e le società del gruppo Unicredit non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.
Per informazioni su Le Fonti s.r.l., in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.

Non perdere le notizie che contano per gli investimenti.
Registrati alla nostra newsletter.