Ftse Mib, i titoli sotto osservazione e i dividendi pagati il 10 luglio

Ftse Mib, i titoli sotto osservazione e i dividenti pagati il 10 luglio

Anche ieri le quotazioni del petrolio hanno subito una flessione, chiudendo a 82,33 dollari al barile, con un calo dell’1%.

Questo trend ribassista è stato seguito con attenzione dagli investitori in vista del report sulle scorte strategiche di petrolio che sarà rilasciato nel pomeriggio dal Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti.

Andamento contrastato di Wall Street

La borsa di Wall Street ha registrato una chiusura contrastata. Il Dow Jones ha subito una leggera flessione dello 0,13%, mentre l’S&P500 ha segnato un modesto incremento dello 0,07%. Il Nasdaq Composite ha chiuso in rialzo dello 0,14%, attestandosi a 18.429,29 punti.

Dati macro e eventi negli Stati Uniti

Oggi, negli Stati Uniti, l’attenzione sarà rivolta all’indice settimanale delle richieste di mutui ipotecari. Inoltre, si prevede un aumento delle scorte all’ingrosso per maggio dello 0,6%, a fronte di un incremento dello 0,1% nel mese precedente.

Da non perdere la testimonianza del presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, che si rivolgerà alla Commissione Servizi Finanziari della Camera, dopo aver parlato ieri al Senato.

Focus sui dati macro e eventi in Europa

In Europa, l’Italia sarà sotto osservazione con la pubblicazione del dato sulla produzione industriale di maggio, che dovrebbe mostrare una leggera crescita dello 0,2%, rispetto al calo dello 0,1% registrato il mese precedente.

In Germania, sarà di rilievo l’asta dei titoli di Stato con scadenza a 15 anni, per un ammontare massimo di 1,5 miliardi di euro.

Titoli e temi da seguire a Piazza Affari

A Piazza Affari, sono previsti i pagamenti dei dividendi staccati lunedì da diverse società, tra cui Multiply Group (0,12 euro), Acinque (0,085 euro), Masi Agricola (0,03 euro) e Poligrafici Printing (0,0075 euro).

Particolare attenzione sarà rivolta a ENI, Saipem e Tenaris, in attesa del report sulle scorte strategiche di petrolio degli Stati Uniti.

Sempre a Piazza Affari, si terrà l’assemblea degli azionisti di Antares Vision per l’approvazione dei dati del bilancio 2023.

Asta dei titoli di stato

Infine, in mattinata si terrà l’asta dei BOT con scadenza al 12 luglio 2025, per un ammontare massimo di 8 miliardi di euro. Questo evento sarà seguito con attenzione dagli investitori interessati ai titoli di Stato italiani.

La giornata finanziaria si presenta ricca di eventi e dati macroeconomici rilevanti sia negli Stati Uniti che in Europa.

Le dinamiche delle quotazioni del petrolio e l’andamento dei principali indici di borsa saranno al centro dell’attenzione, insieme alle decisioni e ai report che potrebbero influenzare i mercati a breve termine.

Leggi anche: Guida all’investimento in obbligazioni: tipologie e rendimenti

Non perdere le notizie che contano per gli investimenti.
Registrati alla nostra newsletter.