Chi è Brookfield Asset Management, colosso canadese dietro il potenziale acquisto dell’Inter

Chi è Brookfield Asset Management

Al centro dell’attenzione nel mondo calcistico si trova l’Inter, con una situazione finanziaria che potrebbe presto subire un cambiamento significativo. Il gigante degli investimenti statunitense Oaktree sta valutando seriamente l’opportunità di acquisire il controllo del club nerazzurro.

La famiglia Zhang, attuale proprietaria dell’Inter, si trova in una posizione difficile, non essendo in grado di onorare un finanziamento pendente di 385 milioni di dollari, inclusi gli interessi, con scadenza entro il 21 maggio 2024.

Se le soluzioni non verranno trovate in tempo, Oaktree potrebbe avviare le procedure per l’esecuzione del pegno, il che significherebbe diventare il nuovo proprietario del prestigioso club calcistico.

L’Inter passa al fondo americano Oaktree

Oaktree è una società di gestione degli investimenti alternativi tra le più rinomate a livello globale. La società si distingue per la sua vasta esperienza nella strategia del credito e un approccio “opportunistico” agli investimenti.

Al 31 marzo 2024, Oaktree gestiva un patrimonio di oltre 192 miliardi di dollari, con una clientela prestigiosa che includeva 65 dei 100 maggiori piani pensionistici statunitensi, oltre a un vasto numero di aziende e istituzioni finanziarie in tutto il mondo.

Oaktree ha già dimostrato interesse nel mondo dello sport attraverso diverse operazioni di investimento. Nel 2020, in collaborazione con il produttore audiovisivo Pierre-Antoine Capton, ha acquisito il 100% delle azioni del club calcistico francese Caen.

Inoltre, alcuni dei co-fondatori di Oaktree sono anche co-proprietari di altri club sportivi, come lo Swansea nel Regno Unito e i Memphis Grizzlies nella NBA.

In Italia, Oaktree ha manifestato interesse e ha investito in diverse aziende, contribuendo al tessuto economico del paese. Tra le sue partecipazioni italiane figurano MBE Worldwide (Mail Boxes Etc), Marini Impianti e Banca Progetto.

L’acquisizione da parte di Brookfield Asset Management: chi è

Tuttavia, è importante notare che Oaktree è ora parte di Brookfield Asset Management, un colosso canadese nel settore degli investimenti alternativi.

Nel 2019, Brookfield ha acquisito il 62% di Oaktree e prevede di raggiungere il 100% entro il 2029. Questa acquisizione ha fornito agli investitori un’offerta ancora più ampia di prodotti di investimento alternativi.

Brookfield Asset Management è uno dei principali gestori di patrimoni alternativi a livello mondiale, con un portafoglio che comprende oltre 900 miliardi di dollari in asset immobiliari, infrastrutture, energia rinnovabile, private equity e credito. Tra i suoi principali azionisti figurano istituzioni finanziarie di rilievo, come la Royal Bank of Canada.

Nonostante l’acquisizione da parte di Brookfield, Oaktree continua a operare come entità indipendente, conservando la sua autonomia decisionale e strutturale.

Questo potenziale cambiamento di proprietà all’Inter potrebbe portare a nuove direzioni e strategie per il club, influenzando sia il suo futuro finanziario che sportivo.

Non perdere le notizie che contano per gli investimenti.
Registrati alla nostra newsletter.