Analisi certificato Turbo Unlimited Long su The Walt Disney Company

Il presente certificato Turbo Unlimited Long è emesso da BNP Paribas a partire dal 12 febbraio 2024 con ISIN NLBNPIT1Z5E3 e si basa sul titolo finanziario The Walt Disney Company.

Il certificato è classificato come Turbo Unlimited Long, una tipologia di certificati di investimento emessi da BNP che consentono di ottenere un rendimento dall’andamento positivo del sottostante.

In questa analisi vedremo come è strutturato il certificato, in che modo si lega ai titoli sottostanti, come genera i propri rendimenti e quali sono i possibili rischi ad esso connessi.

Certificato Turbo Unlimited Long

I certificati Turbo sono una famiglia di certificati di investimento, emessi da BNP Paribas, che si compone di due certificai detti Long e Short e permettono agli investitori di prendere una posizione sull’andamento del titolo sottostante, con la possibilità di ottenere un vantaggio in caso di andamento positivo o negativo, a seconda della tipologia di certificato.

Per essere più precisi i certificati Turbo Long consentono all’investitore di ottenere un vantaggio in caso di andamento positivo, mentre i certificati Turbo Short consentono di ottenere un vantaggio in caso di andamento negativo.

I certificati Turbo possono avere scadenza prefissata o open end, in questo secondo caso, sono detti Unlimited. Nel caso di certificati Unlimited, la liquidazione può avvenire in modo automatico, in caso di evento Knock-Out, o manualmente, per richiesta dell’investitore.

Questi certificati, va precisato, sfruttano un meccanismo di leva e permettono agli investitori di trarre un profitto dalla differenza di prezzo tra il prezzo di acquisto e di vendita del certificato, come se stessero effettivamente acquistando o vendendo allo scoperto azioni di un dato titolo, tuttavia, trattandosi di titoli derivati, basati su un sottostante, la loro acquisizione non comporta l’acquisizione effettiva di azioni, pertanto, non si avrà diritto al pagamento di eventuali dividenti.

Panoramica su The Walt Disney CoBRENT OIL FUTURE APR. 24

The Walt Disney Company, generalmente abbreviata in Disney, è la più grande azienda mondiale operante nel settore dell’intrattenimento, fondata nel 1923 da Walt e Roy Disney, con il nome Disney Brothers Cartoon Studios e successivamente rinominata in The Walt Disney Studio nel 1926 e Walt Disney Production nel 1929, per poi assumere il nome di The Walt Disney Company nel 1986.

Il titolo Disney ha debuttato in borsa, presso il NYSE, nel 1957, dove è quotata con sigla DIS.

Disney non è solo una società di intrattenimento, ma è anche una holding multinazionale che controlla numerosi studios e compagnie operanti in vari settori, tra questi, i marchi più noti controllati da Disney sono Marvel Entratainment, acquisita nel 2009, LucasFilm acquisita nel 2012, National Geographic Partners, acquisita nel 2019, Hulu, acquisita nel 2019, ABC acquisita nel 1996 e ESPN acquisita nel 1996. Controlla inoltre pacchetti azionari di numerose altre compagnie, l’ultimo significativo acquisto, risale al 2024, quando nella prima metà di febbraio, Disney ha annunciato l’acquisizione di azioni Epic Games, per circa 1,5 miliardi di dollari, pari al 5% di Epic Games.

Nel complesso, Disney è valutata circa 200 miliardi di dollari, e le sue azioni hanno un valore medio, su base annua, che oscilla tra 80$ e 100$.

Le azioni Disney, tra febbraio 2023 e febbraio 2024 hanno mantenuto una quotazione stabile, mediamente di 85% ad azione, tuttavia, a seguito dell’annuncio di Disney di acquisire una quota di Epic Games, il titolo ha acquisito valore, passando da circa 91$ ad oltre 100$ ad azione.

Elementi chiave del certificato basato sul titolo Disney

Come anticipato, i rendimenti del certificato Turbo Unlimited Long Disney dipendono dalle variazioni di quotazione delle azioni The Walt Disney Company, e, trattandosi di un certificato Turbo Unlimited Long, i suoi rendimenti saranno positivi in caso di rialzo del titolo sottostante, diversamente, si potrebbe rischiare di perdere l’intero capitale investito, in caso di andamento negativo del titolo sottostante.

Per valutare l’andamento del titolo, il certificato fissa alcuni elementi chiave, il primo e più importante di questi elementi è il Livello di Knock Out, fissato a 101,4641$. Questo valore è calcolato in funzione della quotazione delle azioni Disney alla chiusura dei mercati del 9 febbraio 2024.

Oltre al livello di Knock Out, il certificato fissa una parità pari a 10.

Il certificato non prevede altri elementi fissi, e, di giorno in giorno, il prezzo di esercizio capitalizzato è comparato al valore corrente, permettendo all’investitore di valutare se, tale prezzo è maggiore o superiore al valore corrente.

Liquidazione del certificato basato su azioni Disney

Trattandosi di un certificato di tipo Unlimited, non è prevista una data di scadenza prefissata, pertanto, la liquidazione può avvenire solo in due modi, in modo automatico, in caso di evento knock out, o in modo manuale su richiesta del sottoscrivente.

La liquidazione manuale, può essere richiesta dal sottoscrivente in qualunque momento, e, se richiesta, il valore corrente del titolo sottostante verrà comparato al livello di Knock Out, se la comparazione restituirà un risultato positivo, ovvero, se il valore corrente è maggiore o uguale al livello di Knock Out, allora il rendimento sarà positivo, in caso contrario, il rendimento potrebbe essere negativo.

La liquidazione automatica invece si verifica quando il prezzo corrente, alla chiusura dei mercati, è inferiore al prezzo di esercizio capitalizzato alla data di riferimento, che per questo certificato è il 9 febbraio. In quel caso, l’importo si azzera con conseguente perdita del capitale investito.

Costi applicati

L’emittente ha fissato per questo certificato alcuni costi fissi, per essere più precisi, il certificato prevede un costo di ingresso pari al 38,66% dell’importo nozionale, già incluso nel costo di acquisto, ed un costo di uscita dell’0,45% dell’importo nozionale che è applicato solo in caso di disinvestimento. In altri termini, il costo di uscita non è applicato in caso di liquidazione alla scadenza o liquidazione anticipata.

Il certificato prevede inoltre un costo corrente dello 0,12% del valore dell’investimento all’anno, relativo al periodo di detenzione raccomandato.

Livello di rischio del certificato sulle azioni Disney

Come ogni certificato finanziario, il presente certificato Turbo Unlimited Long su Disney presenta un livello di rischio alto, per essere più precisi, l’emittente BNP Paribas ha indicato per questo certificato un livello di rischio corrispondente a 7 su una scala da 1 a 7 dove 1 rappresenta il livello di rischio minore e 7 il livello di rischio maggiore.

Per semplificare la comprensione dei rischi legati a questo certificato, l’emittente ha prodotto una serie di simulazioni sulla base di un investimento ipotetico di 10.000€ e disinvestimento dopo 1 giorno di calendario. Nel fare ciò ha elaborato quattro possibili scenari definiti come Stress, Sfavorevole, Moderato e Favorevole.

ScenarioRendimento
Stress0€
Sfavorevole3.787€
Moderato5.825€
Favorevole7.910€

Avvertenze

Le presenti informazioni sono state redatte con la massima perizia possibile in ragione dello stato dell’arte delle conoscenze e delle tecnologie; la loro accuratezza e la loro affidabilità non sono comunque in alcun modo e forma fonte di responsabilità da parte di Le Fonti s.r.l. né di alcuno. Tutte le informazioni pubblicate NON costituiscono in alcun modo un servizio di consulenza finanziaria, né offerta al pubblico: le informazioni pubblicate sono di natura standardizzata e generale e NON costituiscono pertanto una precisa raccomandazione ad investire, ad acquistare o vendere alcuno degli strumenti finanziari analizzati. L’utente dichiara di comprendere che Le Fonti s.r.l. non è in grado di proporre alcun tipo di consulenza personalizzata e/o individuale. Le Fonti s.r.l. non garantisce alcun risultato legato alle informazioni, alle pubblicazioni effettuate e presenti nelle notizie, ovvero non assume alcuna responsabilità in ordine all’esito delle eventuali operazioni finanziarie eseguite da parte del cliente.

In forza dei presenti termini di utilizzo, Le Fonti s.r.l. NON è e NON sarà responsabile di qualsivoglia perdita o danno in cui si possa incorrere in seguito all’affidamento sul contenuto delle informazioni. Si ricorda che le informazioni fornite non costituiscono un’indicazione utile delle prospettive future degli strumenti finanziari esaminati; si rammenta inoltre, che i Mercati Finanziari sono estremamente volatili e gli investitori possono incorrere in elevate perdite che, nel caso di utilizzi di margini, possono uguagliare o superare l’investimento originario.

Le informazioni fornite sono inoltre frutto di notizie e opinioni che possono essere modificate in qualsiasi momento e senza alcun preavviso. Le Fonti s.r.l. svolge ogni sforzo affinché le informazioni contenute nei propri report siano accurate, ma non si assume la responsabilità per errori, ritardi o qualsiasi forma di imprecisione delle informazioni contenute. Eventuali decisioni di investimento che ne dovessero conseguire sono assunte, da parte dell’utente, in piena autonomia ed a proprio esclusivo rischio. L’utente dichiara di possedere una buona esperienza in materia di investimenti in strumenti finanziari azionari e di comprendere le logiche che determinano il valore di uno strumento azionario o derivato e la rischiosità ad essi connessa.

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da Le Fonti s.r.l., con sede legale in Via Dante, 4, 20121 Milano, in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza.

BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.

Non perdere le notizie che contano per gli investimenti.
Registrati alla nostra newsletter.